Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Studi

 

Studi

Appuntamento On Line

Per prendere un appuntamento per questo settore, occorre entrare nella pagina web dell’Agenzia Consolare: www.consmoron.esteri.it – “Prenota l’appuntamento” e seguire le indicazioni fornite scegliendo alla fine del percorso l’opzione “Ufficio Studi”

Tutti gli appuntamenti presi attraverso il sistema “Prenota online” dovranno essere CONFERMATI dagli utenti nell’arco di tempo che va dai 10 ai 3 giorni precedenti l’appuntamento seguendo le istruzioni riportate nella mail che il sistema invierà automaticamente all’utente.

I turni NON confermati nel periodo previsto VERRANNO AUTOMATICAMENTE CANCELLATI. Gli utenti sono pregati di confermare il turno SOLO QUANDO abbiano certezza di potersi presentare all’appuntamento con TUTTA LA DOCUMENTAZIONE NECESSARIA. Ciò anche al fine di non occupare inutilmente appuntamenti che verrebbero così resi immediatamente disponibili per altri utenti.

L’Agenzia Consolare si riserva il diritto di bloccare le utenze di coloro i quali PUR AVENDO CONFERMATO IL TURNO non dovessero poi presentarsi.

Informazioni Generali

IMPORTANTE: Possono accedere ai servizi resi dall’Ufficio Studi, previo appuntamento, tutti gli utenti, cittadini italiani e/o stranieri, che hanno conseguito un titolo di studio presso una istituzione scolastica situata nella circoscrizione consolare dell’Agenzia Consolare d’Italia in Moron (La Matanza, Morón, Ituzaingó, Hurlingham.), anche se non residenti nella stessa circoscrizone consolare.

Le pratiche presso l’Ufficio Studi sono gratuite se necessarie per:

  • proseguimento degli studi;
  • borse di studio;
  • equipollenza dei titoli di studio.

I cittadini italiani o stranieri in possesso di titolo accademico straniero - conseguito a seguito di studi ed esami svoltisi all'estero presso Università statali o legalmente riconosciute - che aspirino a chiedere il riconoscimento in Italia del proprio curriculum studiorum ai fini del conseguimento di analogo titolo accademico italiano, possono avanzare richiesta in tal senso presso una Università di loro scelta.

Per maggiori informazioni: http://www.esteri.it/MAE/IT/Politica_Estera/Cultura/Universita/Riconoscimento_titoli_studio/

I vari Ministeri sono responsabili delle procedure di riconoscimento professionale dei titoli conseguiti all’estero, da cittadini sia italiani che stranieri, per l'accesso a quelle professioni sulle quali esercitano la vigilanza. I professionisti in possesso di un titolo conseguito in un Paese non appartenente all'Unione Europea possono presentare domanda di riconoscimento del titolo al fine di esercitare la professione corrispondente in Italia. Oltre ai cittadini comunitari, anche ogni cittadino straniero che ne faccia richiesta può ottenere il riconoscimento.

Le Dichiarazioni di Valore sono soggette al pagamento di diritti consolari di cui alla Tariffa consolare vigente al momento dell’emissione dell’atto.

Nel caso in cui l’interessato non si presenti personalmente dovrà esibire, tramite persona incaricata, delega firmata con allegata copia di un documento d’identità in corso di validità dell’interessato e del delegato (Passaporto, Carta d’Identità Italiana, DNI, CI Mercosur).

I cittadini argentini o stranieri per potersi recare in Italia per motivi di studio devono necessariamente richiedere il VISTO di tipo D per l’ingresso in Italia. Gli interessati devono istruire la pratica presso l’Ufficio Visti del Consolato Generale d'Italia in Buenos Aires. I cittadini in possesso di doppia cittadinanza (italiana e argentina) non hanno bisogno di Visto per recarsi in Italia a studiare.

L'Ufficio Studi fornisce informazioni e consulenza per l'iscrizione a Scuole e Università in Italia e rilascia le necessarie dichiarazioni di valore per i titoli conseguiti presso Scuole e Università della circoscrizione consolare perchè gli interessati possano ottenere l’equipollenza dei titoli di studio primari e secondari con analoghi titoli italiani, l’iscrizione a scuole ed Università italiane, il riconoscimento in Italia degli studi universitari e l’assegnazione di borse di studio.

Le scuole in Italia

Un elenco completo di Scuole Elementari, Medie e dei Licei Italiani statali e non statali (https://cercalatuascuola.istruzione.it/cercalatuascuola/) è costantemente aggiornato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR)

Per l'iscrizione a scuole primarie o secondarie in Italia:

  • Certificazione degli studi compiuti con allegata Dichiarazione di Valore rilasciata dall’Agenzia Consolare;

Per l'equipollenza del titolo di studio secondario:

  • Titolo finale di scuola secondaria;
  • Certificato analitico con allegata Dichiarazione di Valore rilasciata dal Consolato o Agenzia Consolare d’Italia competente;
  • Eventuali certificati di frequenza di corsi di lingua italiana.

Le Università in Italia

Notizie di interesse generale sull’organizzazione e sul funzionamento delle Università italiane si trovano nella sezione del sito del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Liste complete degli Atenei sono consultabili attraverso lo speciale motore di ricerca CINECA

E’ presente anche pagina dedicata alle Università nel sito della CRUI - Conferenza dei Rettori delle Università Italiane

1. Per l'iscrizione a Facoltà Universitarie in Italia

Richiedere la Dichiarazione di Valore del titolo di studio di scuola secondaria presso la Rappresentanza italiana competente presentando:

  • Titolo finale di scuola secondaria;
  • Certificato analitico.

L'iscrizione a Università in Italia di cittadini stranieri residenti nella circoscrizione di questa Agenzia Consolare si effettua tramite il Consolato Generale d’Italia in Buenos Aires. Le disposizioni che disciplinano l’immatricolazione universitaria vengono pubblicate annualmente con gli aggiornamenti e secondo termini e modalità stabiliti da ordinanze ministeriali. Per informazioni utili e date di iscrizione consultare la seguente pagina del MIUR: https://www.studiare-in-italia.it/studentistranieri/

2. Per il riconoscimento in Italia degli studi universitari parziali o totali compiuti in Argentina è necessario presentare:

  • Titolo finale di scuola secondaria;
  • Certificato analitico secondario;
  • Titolo universitario;
  • Certificato analitico degli studi universitari;
  • Programmi di studio del corso di laurea per ogni materia (timbrati e numerati dall'Università) non è necessaria legalizzazione né traduzione. (Per ulteriori informazioni vedasi il sito del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca);
  • Dichiarazione rilasciata dall'Università che attesti l'effettivo svolgimento dei suddetti programmi di studio, legalizzata con Apostille dell’Aja e tradotta.

Equipollenza titoli di Studio

Titoli universitari: I titoli di studio argentini non sono automaticamente riconosciuti in Italia. I cittadini italiani o stranieri interessati al riconoscimento accademico dell’eguaglianza di valore e di efficacia ("equipollenza") dei propri titoli di studio (conseguiti in Istituti di istruzione ufficialmente riconosciuti all’estero) ai corrispondenti titoli di studio italiani, possono avanzare richiesta in tal senso presso una Università di loro scelta.

Titoli di scuola secondaria: I cittadini italiani o stranieri devono invece rivolgersi direttamente al Centro Servizi Amministrativi (CSA) oppure Ufficio Scolastico Provinciale (USP) ex Provveditorato agli Studi, per l’ambito territoriale della provincia di appartenenza, ma sempre dopo aver richiesto all’Ufficio Studi del Consolato competente il rilascio della "Dichiarazione di Valore". I titoli di studio di scuola secondaria argentini non sono automaticamente riconosciuti in Italia, ma, in conformità a quanto previsto dall’Accordo Culturale tra l’Italia e l’Argentina del 03/12/1997, sono idonei all’ammissione alle Università e agli Istituti di Istruzione Superiore Italiani se muniti della relativa Dichiarazione di Valore.

I titoli scolastici ottenuti all’estero, una volta dichiarati equipollenti ai titoli italiani di corrispondente valore (terza media, diploma di scuola media superiore o laurea), hanno in Italia valore legale; questo significa, ad esempio, che la persona in possesso della cittadinanza italiana ha diritto a partecipare ai concorsi banditi dalla Pubblica Amministrazione italiana.

Per ulteriori informazione, visitare il seguente link: https://www.esteri.it/mae/it/politica_estera/cultura/universita/riconoscimento_titoli_studio/

Dichiarazione di valore

La dichiarazione di valore è un documento rilasciato dalle autorità consolari italiane a coloro che, avendo conseguito un titolo di studio presso istituti di istruzione stranieri, intendono proseguire gli studi in Italia oppure avviare le procedure di Equipollenza dei Titoli di Studio oppure di Riconoscimento professionale. Consiste nell’accertamento e nella certificazione che i titoli di studio di scuola media superiore consentono l’ammissione ai corsi universitari nell’ordinamento del Paese nel quale sono stati conseguiti.

La dichiarazione di valore non attribuisce alcun riconoscimento al titolo in Italia ma ha l'unico scopo di descrivere il valore acquisito dal titolo di studio nel Paese di origine. Il riconoscimento o l'equipollenza dei titoli sono di competenza delle specifiche Autorità italiane. Gli stranieri e gli italiani residenti in questa circoscrizione consolare possono accedere alle Università italiane presentando al Consolato Generale d’Italia in Buenos Aires una domanda che deve essere corredata dalla documentazione prescritta. Questa documentazione, munita della relativa Dichiarazione di Valore, deve essere approvata dalle competenti Autorità italiane, in base alla valutazione dei titoli di studio conseguiti all’estero.

Per poter essere presentata in Italia, la documentazione relativa agli studi compiuti all’estero (certificati analitici, diplomi, pagelle scolastiche, programmi, certificazioni varie ecc.) deve essere prima legalizzata presso l’Ufficio Studi della sede consolare competente per indirizzo dell’istituzione che l’ha rilasciata (e non quindi per indirizzo dell’interessato).

Questa Agenzia Consolare d’Italia è competente per la legalizzazione delle certificazioni rilasciate da tutti gli enti scolastici e accademici dei Distretti di Hurlingham, Ituzaingó, La Matanza e Morón, e la richiesta di legalizzazione può essere presentata anche da persone non residenti in questa circoscrizione consolare.

Detta richiesta può essere presentata personalmente dall’interessato o, qualora questi fosse impossibilitato a farlo, da persona debitamente delegata dallo stesso.

La documentazione scolastica / accademica argentina da legalizzare deve essere presentata in originale, legalizzata presso il MRECIyC (Arenales 961, Cap. Fed.) con “Apostille – Convenzione dell’Aja del 5.10.1961” e tradotta in italiano da Traduttore Pubblico.

Per trovare un traduttore, La invitiamo a visitare il sito: https://www.traductores.org.ar/

Per ottenere la Dichiarazione di Valore di un titolo secondario, occorre presentare la seguente documentazione:

  • Titolo finale di scuola secondaria;
  • Certificato analitico secondario;

Per ottenere la Dichiarazione di Valore di un diploma di specializzazione post secondaria (di durata biennale o triennale) o di un titolo universitario è necessario presentare la seguente documentazione:

  • Titolo universitario o diploma di specializzazione post secondaria;
  • Certificato analitico degli studi di specializzazione post secondaria o universitari;
  • Programmi di studio del corso / corso di laurea per ogni materia (timbrati e numerati dall’Istituzione competente) non occorre legalizzazione né traduzione. (Per ulteriori informazioni vedi il sito del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca);
  • Dichiarazione rilasciata dall’Istituto o dall'Università che attesti l'effettivo svolgimento dei suddetti programmi di studio, legalizzata con apostille dell’Aja e tradotta;
  • Certificazione in originale su carta intestata, rilasciata dalla Università / Istituto o Collegio Professionale dal quale risulti: a)Normativa e fonte giuridica che regola l’esercizio della professione nella Repubblica Argentina (Legge, Decreto, Regolamentazione, ecc.) che definisce l’attività e responsabilità della professione; b) L’ Autorità di Stato competente al controllo dell’esercizio della professione (Ministero, Dipartimento, Ordine Professionale, ecc);

Qualora dal certificato analitico non risultassero gli anni di studio previsti per ottenere il titolo è necessario presentare:

  • Certificazione rilasciata dall’Istituzione competente, attestante quanto sopra (presentarla in originale, senza legalizzazione né traduzione)

Qualora la Dichiarazione di Valore sia richiesta per ottenere il riconoscimento del titolo professionale / accademico in Italia, e’ necessario presentare:

  • Certificazione rilasciata dall’Autorità competente dalla quale risulti l’iscrizione all’Albo Professionale e il relativo numero di matricola (da presentare in originale, legalizzata con Apostille dell’Aja e traduzione in italiano.)

Al fine di ottenere la Dichiarazione di Valore, tutti i documenti dovranno essere presentati in originale, legalizzati con Apostille dell’Aja, tradotti in italiano + una fotocopia (copia semplice).

NOTA BENE:
La traduzione dei titoli di studio ed eventuali certificazioni può essere effettuata anche in Italia. Per le iscrizioni alle Università si prega di attenersi ai requisiti stabiliti da ogni Ateneo.

Titoli di studio conseguiti in Italia
Agli interessati che abbiano studiato o conseguito titoli in Italia e desiderino continuare gli studi o farli riconoscere in Argentina, si consiglia di effettuare in Italia il percorso inverso:

  • Legalizzare le schede di valutazione, le pagelle, i diplomi, le lauree, ecc. presso le competenti Autoritá italiane;
  • Legalizzare con Apostille dell’Aja presso la Procura della Repubblica o la Prefettura competente, cioè, della provincia in cui fu conseguito il titolo;
  • Far tradurre in lingua spagnola da un traduttore;
  • Richiedere al Consolato argentino competente per territorio la legalizzazione delle traduzioni e la dichiarazione di valore di ciascun documento.

Ulteriori informazioni: Ministerio de Educación de la Nacion (https://www.argentina.gob.ar/educacion)

Borse di studio

Presentare i documenti richiesti dal relativo bando.
Borse di Studio offerte dal Governo Italiano: rivolgersi all’ ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA, Marcelo T. de Alvear 1119, Tel.: 5252-6800

 

 


51